Comandi Google Home: la lista completa e come aggiungerne di nuovi

0

I comandi di Google Home costituiscono il futuro per quanto riguarda la gestione delle abitazioni. Probabilmente, nei prossimi anni, non esisteranno più case con tasti e interruttori e sarà gestito tutto interamente a voce o tramite smartphone. 

Nell’ambito della domotica, Google Home è vista come una vera e propria rivoluzione. Questo genere di dispositivi, di fatto nient’altro che uno speaker Wi-Fi collegato a Google Assistente, è di fatto uno dei principali simboli di quelle che vengono ormai definite “smart home”.

A dispetto di un hardware che di base è piuttosto semplice, questo dispositivo in realtà apre una moltitudine di opportunità per chi vuole gestire la propria “casa intelligente”.

Di fatto, qualunque tipo di dispositivo smart di un’abitazione può essere attivato, spento e gestito con il semplice utilizzo della voce. Dal termostato alle luci, dal forno a qualunque altro tipo di elettrodomestico, sarà gestibile automaticamente o comunque con un semplice comando vocale. Ma a cosa serve di preciso Google Home e quali sono i comandi utilizzabili da questo stupefacente strumento?

A cosa serve Google Home

Le funzioni proposte da Google Home sono talmente numerose che è realmente complesso descrivere nella totalità le sue potenzialità. Come qualunque accessorio legato alla domotica, il fine di Google Home è quello di facilitare le azioni quotidiane nell’ambiente domestico.

In tal senso si spazia dalle richieste più semplici, come informazioni sul meteo e sul traffico, la richiesta delle notizie più importanti della giornata o la gestione calendario e delle telecamere di sicurezza. Quanto elencato però, è solo una frazione di cosa si può chiedere a Google Home. Grazie all’Assistente Google (o Google Assistant per gli anglofoni) è possibile infatti interagire con servizi online, come Spotify o il sempre più apprezzato Netflix

Di fatto, questo marchingegno offre la possibilità di fare richieste vocali come se l’utente stesse effettuando una ricerca su un qualunque motore di ricerca. Qualunque tipo di informazione dunque, può essere ottenuta facendo semplicemente una domanda all’assistente virtuale.

Ciò può rivelarsi, per esempio, particolarmente utile quando si sta cucinando e si hanno le mani impegnate o sporche. Utilizzando la semplice voce, è possibile svolgere diverse azioni senza doversi fermare e lavarsi le mani. Oppure, si può chiedere a voce una ricetta a Google Home mentre si sta preparando la stessa… in poche parole, queste meccaniche risultano estremamente interessanti.

Se da una parte uno strumento di questo genere apre scenari fantascientifici ed estremamente interessanti da esplorare, dall’altra può creare un po’ di disorientamento. Chi non ha dimestichezza con la tecnologia o, più semplicemente, chi non ha mai interagito con Assistente Google o con Alexa, può risultare spaesante avere così tante opzioni disponibili.

Proprio per questo motivo, abbiamo preparato una lista completa dei comandi per Google Home. Si tratta di una serie di frasi che consente di comunicare in maniera completa con il proprio assistente virtuale.

Banner pubblicitario Google Home

Lista dei comandi

Cosa chiedere a Google Home? Un qualunque assistente virtuale, trovandosi la maggior parte del tempo in una sorta di standby, ha bisogno di una frase chiave per essere avviato. In questo caso, per poter catturare l’attenzione di Google Home e poter impartire il comando, è bene che prima dell’ordine siano pronunciate le parole Ok Google. Solo in questo modo è possibile interagire con l’assistente virtuale.

Dunque, qualunque degli ordini presenti nella seguente lista, deve essere preceduta dalle parole “Ok Google” per essere perfettamente recepita.

Google Home comandi per le luci

  • accendi/spegni (nome della luce o nome della stanza) 
  • imposta la luce a 50%
  • trasforma la luce di (nome della stanza) verde
  • imposta la luce di (nome della stanza) a rossa
  • diminuisci la luce
  • spegni tutte le luci

I comandi illustrati sono validi naturalmente solo con le lampadine che risultano compatibili con Google Home.

Comandi sveglia e timer

  •  metti una sveglia alle (ora)
  •  svegliami alle (ora)
  •  quali sono le mie sveglie?
  •  ricordami (nome impegno) per (nome/numero giorno ) alle (orario)
  •  metti un timer tra 15 minuti
  •  quand’è la mia prossima sveglia?
  •  che giorno è?
  •  quando sono le 12 a (città), che ore sono a (altra città)?
  •  cancella il (nome timer)

Comandi per il calendario

  •  cosa c’è nel mio calendario? 
  •  cos’ho in agenda? 
  •  quand’è il mio prossimo appuntamento?
  •  crea un nuovo appuntamento
  •  aggiungi *nome evento* al mio calendario per il *giorno* alle *ora*
  •  aggiungi un evento
  •  quand’è il mio primo giorno di scuola?
  •  quando inizia l’ora legale?
  •  quanti anni sono passati dal *anno*
  •  quand’è la prossima luna piena?
  •  quanti giorni mancano al *giorno*  quand’è la prossima partita di campionato?  quando sono le elezioni europee? quand’è la festa della mamma?

Comandi riguardo il meteo

  •  com’è il tempo? 
  •  pioverà domani?
  •  qual’è la temperatura in questo momento?
  •  ho bisogno dell’ombrello oggi?
  •  che tempo fa mercoledì?
  • quanti giorni mancano a (stagione/mese/festa)?

Comandi ricerca generica

  •  chi ha inventato (oggetto)?
  •  qual è la distanza tra (primo luogo) e (secondo luogo)?
  •  perché il cielo è blu?
  •  quanto dista la luna?
  •  quanti è grande il Mar Nero?
  •  quanti anni ha (nome persona)?
  •  quanto dista (pianeta) in chilometri?
  • qual è la capitale di (nome dello stato)?
  •  quanti denti hanno gli squali?
  •  chi è l’uomo più ricco al mondo?
  •  quante persone vivono a (nazione/regione/città)?
  •  wikipedia: (oggetto/persona/animale)

Comandi per Chromecast e video

  • accendi / spegni (nome assegnato a Chromecast)
  • guarda (nome del film)
  • leggi il mio libro su Chromecast
  • fai partire (nome video youtube) su (nome assegnato a Chromecast)
  • pausa
  • riprendi
  • stop
  • ritorna a (minuto specifico)
  • vai veloce fino a (minuto specifico)
  • alza / abbassa il volume di (nome del Chromecast)
  • muta (nome del Chromecast)
  • accendi TV
  • spegni TV

Comandi Google Home per Spotify e player musicali

  •  metti un po’ di musica pop 
  •  fammi sentire le hit del momento 
  •  metti (titolo della canzone) da Spotify 
  •  metti (titolo della canzone) di (nome dell’artista) da Spotify
  • alza / abbassa il volume
  •  metti (titolo della playlist) da Spotify
  • mostrami (canzoni, playlist, generi, album) di Spotify
  •  metti (nome del genere) su Spotify
  •  metti Spotify
  •  pausa
  •  riprendi
  •  muto
  •  precedente
  •  successivo
  •  vai avanti di trenta secondi
  •  vai in dietro di due minuti
  •  metti (nome artista) sul mio Chromecast

Google Home Netflix

  •  apri Netflix  fai partire (nome della serie TV) su Netflix
  •  riproduci (nome della serie TV) su Netflix in TV 
  •  cambia la lingua in inglese

Comandi chiamate e messaggistica

  •  chiama (nome) 
  •  chiama (numero)
  •  rispondi alla chiamata
  •  chiudi
  •  termina la chiamata
  •  messaggia (nome)
  •  scrivi a (nome) un messaggio

Comandi film & intrattenimento

  •  che film ci sono stasera? 
  •  quanti oscar ha vinto (nome attore)?
  •  parlami del film (nome film)
  •  qual è il primo film di (nome attore)?
  •  qual è l’ultimo film di (nome attore)?
  •  testa o croce?
  •  lancia un dado
  •  fammi un indovinello

Comandi lingue

  •  come dici (frase) in (nome altra lingua)?
  •  come fai lo spelling di (parola)?
  •  qual è la parola del giorno?
  •  qual è la definizione di (parola)? 
  •  dimmi una palindroma
  • qual è l’opposto di (parola)?
  •  qual è un’altra parola per (parola)?

Comandi liste e cose da fare

  •  aggiungi (cosa da fare) alla lista delle mie cose da fare 
  •  crea una lista delle cose da fare
  •  aggiungi (oggetto) alla mia lista della spesa
  •  ricordami di (azione da compiere) tra 5 minuti
  •  ricordami la palestra ogni martedì

Comandi termostato

  •  abbassa la temperatura di 3 gradi 
  •  alza la temperatura di 2 gradi

  Validi solo con i termostati compatibili.

Comandi Google Home divertenti da provare

Tra le prime cose che, ogni utente prima o poi prova a fare con Google Home, vi sono alcune domande particolarmente bizzarre. Nonostante tutto, l’assistente virtuale sarà molto spesso in grado di sorprenderci con risposte argute o comunque per nulla scontate. Ecco alcuni esempi:

  •  ti voglio bene
  •  quanti anni hai?
  •  quanti dove vivi?
  •  qual è il tuo colore preferito?
  •  qual è il tuo fiore preferito?
  •  a cosa stai pensando?
  •  cosa posso chiederti?
  •  ti piace la pizza?
  •  raccontami un tuo sogno
  •  cosa sai fare?
  •  do you speak English?
  •  puoi fermare il tempo?
  •  il coccodrillo come fa?
  •  buongiorno (avvia routine di inizio giornata)
  •  dimmi un colmo
  •  raccontami una barzelletta
  •  raccontami una fiaba
  •  recita una poesia
  •  cosa significa ossimoro?
  •  quali sono le prossime partite di Serie A?
  •  come fa il rumore bianco?
  •  fai il rumore del temporale
  •  come fa il cane?
  • fai il rumore del fuoco
  •  quante persone ci sono al mondo?
  •  qual è la circonferenza di Marte?
  • fai il rumore dell’oceano
  •  qual è la stella più vicina alla Terra?
  •  Plutone è un pianeta?
  •  quanti anni ha l’universo?
  •  qual è il posto più freddo del mondo?
  •  quanto è alto il monte Cervino?
  •  a cosa stai pensando?
  •  che cosa c’è al cinema?
  •  è bello il film (nome film)?
  •  quanti gol ha segnato Del Piero?
  •  dimmi l’oroscopo di oggi
  •  qual è la prima regola del Fight Club?
  •  come si dice “buongiorno” in giapponese?
  •  come si dice “pesce d’Aprile” in inglese?
  •  chi ha scritto (canzone o libro)?
Dispositivo Google Home su mobile

Aggiungere comandi personalizzati – breve introduzione a IFTTT

Nonostante i comandi appena elencati sarebbero più che sufficienti, Google ha dato la possibilità ad ogni singolo utente di poter crearne di personalizzati. Tutto ciò è possibile grazie a IFTTT, una società che ha collaborato con il colosso di Mountain View per consentire agli utenti di creare i propri comandi. Il nome della ditta sta per “If This Then That” e si occupa generalmente di automatizzazione.

Nello specifico, grazie a IFTTT è possibile realizzare comandi e automatizzazioni adattati a pressoché qualunque tipo di servizio e software. Per compiere il primo passo in questo mondo è necessario:

  • Andare sul sito IFTTT.com.
  • Accedere al servizio (o nel caso registrarsi)
  • Fare clic su Search in alto a destra e poi selezionare Cerca Google Assistant (Assistente Google).
  • Cliccare su Google Assistant (Assistente Google) e poi su Connect.
  • Scegliere dunque  l’Account Google da collegare al servizio offerto da IFTTT.
  • Assicurasi di scegliere l’account utilizzato per configurare Google Home o l’Assistente Google.
  • Se si utilizza l’assistente virtuale su un telefono, toccare e tenere premuto il pulsante Home e poi toccare l’immagine del profilo e poi Account per completare la procedura.

Una volta ottenuto accesso a IFTTT e collegato il dispositivo al proprio Assistente Google è possibile prendere visione o creare le proprie applet, ovvero micro programmi che funzionano all’interno di altri software. Grazie alla creazione (o allo scaricamento) di questi micro software, è possibile personalizzare i comandi del proprio assistente virtuale in maniera estremamente profonda.

Da qui in poi, il limite è esclusivamente delineato dalla propria fantasia e da quella dei tanti autori di applet che, in gran numero, propongono liberamente le proprie opere sul sito IFTTT. Per poter creare le proprie applet, non serve essere un programmatore. Per ulteriori istruzioni a riguardo, il consiglio è di rifarsi alle guide presenti su IFTTT.

Conclusione

Google Home offre una serie di possibilità incredibili con i tantissimi comandi che mette a disposizione dell’utente. Se ciò basta già di base per ottenere pressoché qualunque informazione e gestire molti parametri della propria abitazione, le potenzialità di tale strumento sono ulteriormente amplificate da IFTTT.

Tale piattaforma infatti, consente sia di creare proprie applet che di poter pescare tra le tante che consentono di ottenere comandi avanzati realizzati da altri utenti. In poche parole, con Google Home si spalanca una vera e propria finestra sul futuro della domotica.

Share.

Leave A Reply