Presentata la nuova linea Honor 20

A dispetto delle vicissitudini che hanno recentemente coinvolto Huawei, il suo brand Honor ha presentato nella giornata di ieri la sua nuova linea di smartphone, ovvero gli Honor 20.

Honor 20 è una linea composta da un modello “lite” (già disponibile nel nostro paese), uno standard e uno Pro. Tutti accomunati da un design intrigante ma differenziati da alcune piccole caratteristiche.

Honor 20 Pro è un dispositivo dotato di display LCD da 6,26 pollici e dotato del processore Kirin 980, 8 GB di RAM e 256 GB di memoria.

Per quanto riguarda il comparto fotografico, il dispositivo può contare su di una fotocamera quadrupla con sensore principale da 48 MP. Il grandangolo da 16 MP, il teleobiettivo da 8 MP e il sensore Macro da 2 MP completano una fotocamera di ottimo livello. La batteria da 4.000mAh si colloca come negli standard degli smartphone di media-alta fascia.

Honor 20: quali sono le differenze tra standard e Pro?

Le due versioni, la pro e la standard si differenziano principalmente per la RAM (solo 6 GB per lo standard) e lo spazio di archiviazione (di 128 GB in questo caso) oltre che per la fotocamera. In tal senso, Honor 20 standard “sostituisce” il teleobiettivo con un sensore di profondità da 2 MP.

Honor 20 Pro sarà disponibile con le colorazioni Phantom Black e Phantom Blue a 600 euro. l’Honor 20 invece, costa 500 euro ed è disponibile con le colorazioni Midnight Black e Sapphire Blue.

La presentazione di questi dispositivi dimostra come Honor (e nella fattispecie Huawei) non sembri particolarmente spaventata dalla recente diatriba con il governo degli Stati Uniti. Il recente passo indietro di Google, riguardo gli aggiornamenti per Huawei, ha lasciato nello sconforto i possessori di questo smartphone. Naturalmente resta da vedere come si muoverà il colosso asiatico per far fronte a questo inaspettato ostacolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *