Telecomando universale: i migliori e come configurarli con i codici

0

Il telecomando universale è un dispositivo che permette di controllare in remoto uno o più dispositivi tra cui, ad esempio, TV, digitale terrestre, lettori DVD, consolle e molto altro. E’ molto utilie soprattutto nel caso in cui si abbiamo molti accessori da controllare e si vuole evitare l’ingombro di doverne utilizzare multipli, o semplicemente se bisogna rimpiazzare quello originale.

Noi di Laboratorio Gadget abbiamo deciso di provarne alcuni per decidere quale sia il miglior telecomando universale tv da acquistare per semplificarsi la vita.
Vedremo poi come configurarli, le soluzioni ai problemi più comuni, e anche come e dove trovare i codici necessari ad accoppiare i vari dispositivi.

I migliori telecomandi universali

Foto Prodotto Prezzo Link
Logitech Harmony Elite Sistema Avanzato di Telecomando, Hub e App per TV e Intrattenimento Domestico,  Nero Logitech Harmony Elite Sistema Avanzato di Telecomando, Hub e App per TV e Intrattenimento Domestico, Nero EUR 169,00 amazon affiliate button
Logitech Harmony 650 Telecomando Logitech Harmony 650 Telecomando EUR 63,95 amazon affiliate button
Meliconi CONTROL 2 DIGITAL Telecomando Universale 2 in 1 per TV e Decoder Terrestre o Satellitare, Compatibile con Tutte le Principali Marche e Modelli, Facile da Programmare Meliconi CONTROL 2 DIGITAL Telecomando Universale 2 in 1 per TV e Decoder Terrestre o Satellitare, Compatibile con Tutte le Principali Marche e Modelli, Facile da Programmare EUR 10,00 amazon affiliate button
One For All URC7140 Essence 4 Telecomando Universale, per TV, Set Top Box, Player DVD/Blu-Ray e Dispositivi Audio, Nero One For All URC7140 Essence 4 Telecomando Universale, per TV, Set Top Box, Player DVD/Blu-Ray e Dispositivi Audio, Nero EUR 17,49 amazon affiliate button
Rii Mini i25 Wireless + IR (layout ITALIANO) - Mini tastiera con Mouse giroscopico e telecomando infrarossi universale per Smart TV, Mini PC, HTPC, Console, Computer Rii Mini i25 Wireless + IR (layout ITALIANO) - Mini tastiera con Mouse giroscopico e telecomando infrarossi universale per Smart TV, Mini PC, HTPC, Console, Computer EUR 29,99 amazon affiliate button

Logitech Harmony Elite

logitech harmony elite

Il telecomando per eccellenza

Funzionalità

Costo

Valutazione

Il Logitech Harmony Elite è probabilmente il miglior telecomando universale che potete trovare il momento sul mercato.

Tra le sue caratteristiche infatti spicca quella di poter controllare fino a 15 dispositivi contemporaneamente, e grazie all’Harmony Hub non c’è bisogno di puntare il telecomando verso l’apparecchio. Questo è decisamente una comodità se si vogliono controllare dispositivi lontani o locati in un’altra stanza.

E’ anche integrabile con la maggior parte dei dispositivi di domotica ora in commercio, come ad esempio le lampadine a controllo remoto Philips Hue, Amazon Alexa e Nest. Viene fornito inoltre con un’applicazione che permette anch’essa il controllo remoto di tutti i dispositivi anche quando non si è in casa.

Il design è molto curato e la presenza di un display touchscreen permette di semplificare molte delle operazioni.  E’ possibile inoltre settare delle azioni: potreste ad esempio crearne una chiamata “Guardare un film” che con un solo tocco accenda la tv, spenga le luci, e faccia partiee il sistema audio.

Si tratta insomma di un ottimo dispositivo che sorprende anche per la durata della batteria e la semplicità di configurazione che avviene tramite pc o smartphone. I contro ? Il costo elevato ed il rischio di rompere il display in seguito ad una caduta.
Se decidete di acquistarlo quindi, è una buona idea quella di acquistare una custodia, anche se in teoria lo spessore dei tasti dovrebbe evitare che lo schermo tocchi il pavimento.

In breve

Pro
  • Azioni personalizzate
  • Compatibilità domotica
  • Design
Contro
  • Costo elevato
Acquista


Logitech Harmony 650

Il giusto compromesso tra funzioni, qualità e prezzo

Funzionalità

Costo

Valutazione

Il Logitech Harmony 650 è un telecomando universale che risalta, tra gli altri motivi, per la sua semplicità di utilizzo ed il supporto di oltre 5000 marchi e 225000 dispositivi. Il Database viene inoltre aggiornato costantemente estendendo il supporto anche ai modelli più recenti.

Anche la sua configurazione è molto semplice e possono essere accoppiati ben 8 dispositivi. Basta infatti collegare il telecomando al pc, avviare il programma di configurazione online, scegliere i dispositivi per cui configurarlo ed il gioco è fatto.

Il display permette di accedere con un tocco ai propri canali preferiti, settare alcuni comandi e selezionare il dispositivo che si vuole controllare se se ne sono configurati multipli . La presenza di tasti retroilluminati facili il suo utilizzo in condizioni di scarsa luce.

Non esistono particolari note negative a riguardo di questo prodotto, ma un appunto si potrebbe fare alla scelta dei colori e del design che a nostra detta non è delle più eccezionali. Si tratta però del miglior telecomando universale per quanto riguarda il rapporto qualità/prezzo.

Esiste anche un’altra versione di questo telecomando chiamata Logitech Harmony 665. Le uniche differenze solo il colore, che in questo modello è nero, e la possibilità di controllare 10 dispositivi invece che 8.

In breve

Pro
  • Rapporto qualità/prezzo eccezionale
  • Ottime funzioni
  • Controlla fino a 8 dispositivi
  • Facile da configurare
Contro
  • Attenzione alle cadute
  • Il design non è dei più moderni
Acquista


Meliconi Control 2

meliconi control 2

Funzionalità

Costo

Valutazione

Se siete alla ricerca di un telecomando universale  tv che possa controllare anche il decoder ed assolvere a tutte le funzioni di quello originale senza troppi fronzoli, questo prodotto fa per voi.

Il Meliconi Control 2 infatti può essere configurato per controllare allo stesso tempo 2 dispositivi a scelta tra tv, digitale terrestre ed anche decoder Sky o Mediaset. La lista di quelli supportati è molto ampia, contando oltre 50000 modelli, e la configurazione può essere effettuata tramite codici che possono essere anche ricevuti via sms. In alternativa potete anche inserire i codici manualmente, fare una ricerca automatica dei dispositivi, o perfino collegarlo al pc: c’è l’imbarazzo della scelta !

Tra le altre caratteristiche interessanti sottolineiamo la memoria permanente grazie alla quale il dispositivo non perde la configurazione quando vengono cambiate le batterie, al contrario dei modelli precedenti, ed un indicatore led per segnalare le batterie in esaurimento.

In breve

Pro
  • Facile da configurare
  • Prezzo davvero basso
  • Duraturo
Contro
  • Nessun tasto personalizzabilie
  • Controlla solo 2 dispositivi
Acquista


One for all Smart Control 5

smart control 5

Smart a costo contenuto

Funzionalità

Costo

Valutazione

One for all significa uno per tutti, ed è un nome piuttosto azzeccato per questo prodotto chiamato Smart Control 5, che come è facile intuire, permette di controllare fino a 5 dispositivi. La lista di quelli supportati è inoltre immensa: oltre 7000 marchi e 335000 modelli !
Tra i controllabili ci sono tv, decoder, consolle, lettori DVD o Blue Ray e sistemi audio.

Anche la configurazione è molto semplice e può essere effettuata molto comodamente scaricando un’app sul proprio smartphone ed utilizzando poi il bluetooth. Basta selezionare il modello e i codici vengono inviati in automatico.

Tra le altre caratteristiche interessanti troviamo un tasto denominato NetTV che permette di accedere velocemente ad app di streaming come Youtube o Netflix ed i tasti smart che permettono di controllare due dispositivi in modalità ibrida senza doverli alternare. Ad esempio settando uno dei tasti per utilizzare TV + Decoder, i tasti del volume agiranno sulla, ma quelli dei canali direttamente sul decoder.

Molto bello anche il design minimale di cui questo telecomando universale tv è dotato.

In breve

Pro
  • Facile da configurare
  • Prezzo competitivo
  • Funzioni smart
Contro
  • Nessuno da segnalare
Acquista


Rii Mini i25 Wireless

rii mini i25

Se utilizzate molto lo streaming

Funzionalità

Costo

Valutazione

Se siete alla ricerca di un telecomando con tastiera per la vostra smart tv, il Rii Mini i25 può essere una valida opzione. Questo dispositivo unisce infatti le funzioni del classico telecomando a quelle di un mouse ed una tastiera: molto utile per navigare su internet o utilizzare app come Netflix o Youtube sulla propria TV.

Per configurare la tastiera è necessario riferirsi al manuale della propria TV, mentre per configurare la parte relativa al telecomando è necessario puntare il dispositivo di fronte all’originale (assicuratevi quindi di averlo).

Il supporto alle Smart TV è ottimo, fatta eccezione alcuni modelli meno recenti che non sono presenti nella lista di quelli compatibili: è quindi importante verificare prima dell’acquisto. E’ inoltre compatibile con Windows, Playstation 3 e 4 ed XBox One.
Uno dei metodi più semplici per testare la compatibilità con la vostra televisione è questo: prendere una comune tastiera usb e collegatela alla tv: se funziona, anche il telecomando non dovrebbe creare problemi.

Anche il design molto pulito ed i buoni materiali di costruzione contribuiscono a renderlo un buon prodotto.

In breve

Pro
  • Ottimo per SmartTV
  • Tastiera completa sul retro
  • Prezzo contenuto
Contro
  • Alcuni vecchi modelli TV non sono supportati
  • La configurazione del telecomando non è delle più semplici
Acquista


Come scegliere un telecomando universale

Nella scelta di un telecomando universale i fattori decisivi da tenere in considerazione sono parecchi, e variano tutti in funzione dell’uso che se ne deve fare.

Un conto è scegliere un semplice telecomando tv, mentre un altro e acquistare un dispositivo in grado di controllare tv, sistemi audio, decoder, lettori vari e perfino interfacciarsi con i più moderni assistenti digitali come Amazon Alexa o Google Home.

Prima ancora di passare in rassegna tutte le caratteristiche che questo tipo id prodotto può o non può avere, è bene guardarsi intorno e cercare di capire cosa quanti e quali elettrodomestici bisogna controllare. E’ bene anche tenere in considerazione eventuali acquisti futuri.

Vediamo ora il resto delle caratteristiche tecniche a cui fare attenzione.

Supporto ed aggiornamenti

Ovviamente la prima cosa di cui accertarsi è la compatibilità del telecomando universale che si ha intenzione di acquistare con i dispositivi in nostro possesso. Nonostante l’aggettivo universale infatti, molto spesso il numero delle marche supportate è limitato.

Com è facile intuire i modelli più avanzati, ed anche più costosi, hanno in genere un supporto maggiore rispetto a quelli base e di fascia economica: non parliamo solo di tv, ma anche di altre periferiche. Questo è utile per ridurre il numero di telecomandi all’interno della nostra abitazione.

I modelli top gamma possono inoltre essere aggiornati tramite collegandoli al pc, rendendoli così sempre al passo con i tempi ed evitando la spesa di un un nuovo telecomando quando si acquista un accessorio di ultima generazione.

Generalmente parlando di numeri, i telecomandi supportano un minimo di 2 dispositivi, ma posso arrivare a controllarne anche 15, inclusi condizionatori, pc, console, assistenti digital e molto altro.

Facilità d’uso e programmazione

I telecomandi universali differiscono tra di loro anche per il modo in cui sono programmati. Come vedremo in una sezione sottostante infatti, questi dispositivi vengono generalmente accoppiati ad un dispositivo mediante l’uso di codici.

Su alcuni modelli tuttavia la procedura di programmazione è semplificata, in quanto il telecomando è in grado di scansionare le vicinanze e rilevare in automatico tutti i dispositivi controllabili. Un bel risparmio di tempo e pazienza !

Funzioni aggiuntive

Tasti personalizzabili

Molti telecomandi universali di media/alta fascia offrono una serie di tasti personalizzabili per memorizzare operazioni complesse e/o ripetitive. Possono infatti essere salvate non solo operazioni singole come l’accensione di uno specifico dispositivo, ma anche combinazioni che diventano così accessibili con un solo click !

Display

Alcuni telecomandi universali di alta fascia integrano un display, che può essere anche touchscreen come sul Logitech Harmony Elite, rendendo il controllo ancora più facile ed intuitivo. Bastano infatti pochi secondi per selezionare il dispositivo che si vuole andare a controllare.

Sulle note negative però, bisogna tenere a mente che un telecomando dotato di display è più delicato e soggetto a rotture: per questo bisogna fare molta attenzione quando si maneggia ed evitare cadute.

App

Su un telecomando avanzato è possibile oggi anche trovare app proprietarie da installare sul proprio smartphone. Queste permettono una serie di operazioni, tra cui le più comuni dono quelle di configurazione ed aggiornamento del dispositivo.

Alcune app su modelli di punta però permettono di utilizzare lo smartphone come se fosse esso stesso il telecomando, facendo controllare i diversi dispositivi da ogni stanza o anche quando si è fuori casa.

Illuminazione

Sembra un dettaglio di poco conto, ma immaginate di dover abbassare il volume o cambiare canale di sera metre siete al buio. Ora è possibile trovare telecomandi equipaggiati con luci di retroilluminazione che permettono chiaramente di distinguere i tasti anche in condizioni di luminosità limitata.

Tastiera e puntatore

Questa non è di certo una caratteristica comune, ma con l’avvento e la diffusione delle smart TV stanno prendendo piede telecomandi ibridi che sono anche dotati di una tastiera ed un mouse.

In genere la tastiera è localizzata nella parte posteriore del dispositivo, ed è estremamente comoda se si utilizzano applicazioni come Spotify, Youtube o Netflix sulla propria televisione. Pensate infatti alla velocità con cui potete trovare un film da guardare inserendo il titolo tramite tastiera, rispetto al dover inserire le lettere una ad una tramite delle frecce.

Alimentazione

L’alimentazione in questo caso può essere di due tipi:

  • A batterie usa e getta:  si trova in genere sui telecomandi più di base che non necessitano di alte prestazioni
  • Con batteria integrata al litio: questo sistema appartiene ai modelli dotati di un maggior numero di funzioni. In questo caso il telecomando universale viene fornito con una base di ricarica che funge anche da supporto.

Design e materiali

Sicuramente molto legato alla personalità di chi lo acquista è il design come criterio di scelta. Alcuni telecomandi sembrano infatti quasi opere d’arte, mentre altri, nonostante la loro completezza a livello di funzionalità, hanno un aspetto un pò obsoleto. Potremmo prendere il Logitech Harmony 650 come esempio perfettamente calzante !

Anche i materiali da un lato hanno la loro importanza. Nonostante tutti i telecomandi siano realizzati in plastica o resine, è importante sottolineare come la qualità delle stesse non sia uguale.
Alcuni modelli inoltre hanno un rivestimento in gomma che permette di ammortizzare cadute ed eventuali urti.

Una buona idea se il telecomando non è rivestito, è quella di acquistare una custodia, soprattutto se si tratta di un modello suscettibile a rotture, come quelli dotati di un display touchscreen.

Prezzo

Il prezzo infine può essere un fattore decisivo quando si acquista: l’importante e cercare di non andare troppo sull’economico, in modo da avere un prodotto duraturo che non dovrà essere rimpiazzato dopo poco.

Come programmare un telecomando universale

Principalmente troviamo ben 3 modalità grazie alle quali il nostro telecomando universale può essere programmato. Vediamole nel dettaglio.

Codici per telecomando universale

Questo è uno dei metodi più classici e conosciuti e varia da modello a modello, nonostante i codici da inserire sono generalmente universali, funzionando su tutti i dispositivi.

La procedura è molto semplice: si preme un tasto, generalmente chiamato SET,  e si poi preme il tasto relativo al dispositivo da controllare se ci sono più opzioni (come TV, SAT ecc…). A questo punto il LED comincirà a lampeggiare e andrà inserito il codice relativo al modello di televisore o altro dispositivo che si possiede.

Riferirsi al manuale d’istruzioni del telecomando in questo caso è l’opzione migliore, e se lo avete perso potete sempre recuperarlo dal sito del produttore. Esistono inoltre siti online sui quali sono presenti liste di codici che potete utilizzare per le configurazioni, come questo qui.

Programmazione tramite app

Opzione prima dedicata ai prodotti di alta fascia la programmazione tramite app si sta ora diffondendo a macchia d’olio grazie alla sua semplicità di utilizzo.

Basta infatti scaricare un’app sul proprio smartphone, aprila, scegliere il modello di dispositivo da configurare ed attivare il bluetooth per inviare la configurazione al proprio telecomando universale.

Programmare il telecomando con il riconoscimento automatico

Questa è una prerogativa dei telecomandi più costosi che rende la procedura di accoppiamento dei dispositivi davvero semplice e veloce.

Basta infatti premere un tasto specifico, o una combinazione di essi, in base al modello posseduto che passerà in scansione l’ambiente accoppiandosi con eventuali dispositivi riconosciuti. In alcuni telecomandi universali tutta quest’operazione può essere effettuata con il proprio smartphone scaricando ed installando l’applicazione del produttore stesso.

Programmazione tramite computer

In questo caso il telecomando va collegato al pc tramite porta USB, si scarica l’applicazione relativa dal sito del produttore, in genere a seguito di una registrazione, e tramite essa si scelgono i modelli per cui configurare il telecomando.

Questa soluzione è molto comoda in quando permette una configurazione rapida e sicura, garantendo anche di avere un database di modelli sempre aggiornato. Questo è molto utile nel caso in cui uno dei nostri dispositivi venga rimpiazzato.

Per Concludere

Sperando di aver chiarito le idee su quali sono i fattori da tenere in considerazione nella scelta del telecomando, questo è tutto per questa guida. Ricordatevi di tenere in considerazione anche l’eventuale acquisto di altri dispositivi in futuro che potreste aver la necessità di controllare.

In genere, almeno in questa categoria, andare troppo sull’economico non è mai una buona decisione.

 

Share.

Leave A Reply